Tag: Mondo

La metageografia o il potere di ritagliare il mondo

 

1000px-Flag_of_the_United_Kingdom_(3-5).svg

280px-Flag_of_France.svg

 

 

Per comprendere ed interpretare il mondo nel quale viviamo e le relazioni tra i paesi che ne fanno parte, tutti noi ci serviamo di griglie di lettura, di modelli d’interpretazione. Facciamo tutti della metageografia, in altre parole costruiamo, ritagliamo e organizziamo le nostre conoscenze geografiche secondo dei concetti mentali, fondati più o meno su fatti concreti. Al momento di classificarle o anche semplicemente di nominarle, tutte le nostre rappresentazioni del mondo passano attraverso tali meccanismi e ciò implica delle conseguenze su grande scala. Continue reading “La metageografia o il potere di ritagliare il mondo”

2017: Odissea nello strazio

Il 2017 inizia nel peggiore dei modi, con i botti che mai avremmo voluto sentire: a Istanbul il nuovo anno era iniziato da appena un’ora e quindici minuti quando un uomo armato di AK-47 fa irruzione nella discoteca Reina uccidendo 39 persone e ferendone altre 69. Nel frattempo, molto lontano geograficamente e ideologicamente, la Chiesa di Norvegia cessa di essere religione di Stato, dopo 500 anni. Due giorni dopo vengono commessi altri tre attentati terroristici, ma a Baghdad.
Il 18 gennaio una serie di scosse di terremoto scuotono il Lazio e l’Abruzzo: una valanga travolge l’hotel Rigopiano, causando 29 vittime.
Il 20 gennaio Donald Trump si insedia come quarantacinquesimo presidente della storia degli Stati Uniti d’America. Continue reading “2017: Odissea nello strazio”

Fame nel mondo

La fame nel mondo negli ultimi anni, nonostante i continui sforzi delle associazioni governative e non, attraverso programmi e sensibilizzazioni, è in crescita. Circa l’11% della popolazione soffre la fame. Nel 2016 ben 815 persone sono state identificate come denutrite. Il problema della fame e della malnutrizione è influenzato da e collegato a diversi fattori; i più devastanti sono i conflitti, sia interni che esterni, e le catastrofi naturali. Negli ultimi dieci anni i conflitti armati sono aumentati drasticamente, in particolare in regioni che già soffrono di insicurezza alimentare come il Sudan, la Nigeria, la Somalia e lo Yemen. L’impatto negativo si riscontra, come facilmente deducibile, nelle comunità rurali e sulla produzione alimentare stessa. Come i conflitti, fattore umano più che naturale, anche gli alti e bassi dell’economia hanno un effetto negativo su una determinata popolazione, proprio perché spesso l’esportazione alimentare e le conseguenti entrate sono un fattore fiscale essenziale per molti paesi. Continue reading “Fame nel mondo”