Tag: Medicina

Numero chiuso per l’accesso a medicina e specializzazione: i fatti, le proposte (serie)

Da bambino volevo giocare in NBA. Era il grande sogno della mia infanzia. Non passai i provini. Fu una tragedia per me. E davanti a simile dramma, i sogni di un piccolo bambino sognatore in frantumi, non ho visto nessuno indignarsi.

Forse non mi ero allenato abbastanza, forse non ero in forma, forse ero troppo teso, forse ero troppo basso.
O, anche se fa male dirlo, forse semplicemente non ero abbastanza bravo. Non vogliamo dire che non sono stato bravo abbastanza? Allora diciamo che magari lo ero, bravo abbastanza, ma non ho reso abbastanza.
Ecco, non ho reso abbastanza.
Ma forse non è stata nemmeno colpa mia: è colpa dei Lakers. Son loro che hanno scelto per il provino degli esercizi che non esaltavano le mie qualità di palleggiatore e hanno invece messo in evidenza le mie lacune come tiratore.
Resta il fatto che niente. I Lakers hanno detto no. Continue reading “Numero chiuso per l’accesso a medicina e specializzazione: i fatti, le proposte (serie)”

Perché il DNA  è una doppia elica

Il DNA è la macromolecola biologica depositaria dell’informazione necessaria allo svolgimento delle funzioni vitali della cellula. Questa è strutturata da due filamenti polinucleotidici che si avvolgono a formare una struttura elicoidale con un diametro di circa 20 Å (10-10 m). I mattoni costituenti dei filamenti sono definiti nucleotidi, a loro volta formati da uno zucchero- il deossiribosio nel DNA- al quale sono legati un gruppo fosfato ed una delle quattro basi azotate, che sono: guanina (G), citosina (C), adenina (A) e timina (T). Il ruolo dei gruppi fosforici di ciascun nucleotide è quello di formare un “ponte” fra il nucleotide a monte e quello a valle unendo le posizioni al 3’ e al 5’ di unità zuccherine adiacenti. Infine i legami idrogeno che si instaurano tra basi appartenenti a filamenti differenti promuovono l’appaiamento degli stessi. Nell’immagine sottostante è possibile osservare un singolo filamento del DNA nel quale sono presenti le quattro basi azotate. Continue reading “Perché il DNA  è una doppia elica”

Il futuro della radioterapia

2000px-Flag_of_Spain.svg

 

 

 

Il cancro è un insieme di malattie relazionate tra loro, le cellule del corpo iniziano a dividersi senza più fermarsi e si espandono verso i tessuti intorno. Il cancro è una malattia che riguarda sempre più persone, per questo è molto importante che il suo trattamento migliori ogni volta di più.  Più dei due terzi dei pazienti riceve radioterapia, sola o accompagnata da altri  trattamenti, come la chirurgia o la chemioterapia. (1) Essendo uno dei trattamenti più utilizzati, è fondamentale che si usi al massimo del suo potenziale, e che il tipo di radiazioni utilizzate sia il migliore per trattare il cancro senza danneggiare le parti sane del corpo in prossimità delle quali si trova. Oggi ciò non accade, le  radiazioni più utilizzate sono quelle a raggi X, che presentano svantaggi significativi rispetto alle radiazioni a ioni pesanti, o a particelle più grandi.
Continue reading “Il futuro della radioterapia”