Tag: Costituzione

Don Chisciotte contro gli immigrati: il Decreto Sicurezza – parte II

Il 3 dicembre 2018 la Gazzetta Ufficiale vede l’apparizione di un testo che probabilmente segnerà un punto tremendamente importante della storia italiana. Si scrive “decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113 (in Gazzetta Ufficiale – Serie generale – n. 231 del 4 ottobre 2018), coordinato con la legge di conversione 1º dicembre 2018, n. 132”, si legge “Decreto sicurezza” e si traduce in una norma pericolosa per l’integrità costituzionale e umanitaria del nostro Paese.

Continue reading “Don Chisciotte contro gli immigrati: il Decreto Sicurezza – parte II”

Don Chisciotte contro gli immigrati: il Decreto Sicurezza

Il 3 dicembre 2018 la Gazzetta Ufficiale vede l’apparizione di un testo che probabilmente segnerà un punto tremendamente importante della storia italiana. Si scrive “decreto-legge 4 ottobre 2018, n. 113 (in Gazzetta Ufficiale – Serie generale – n. 231 del 4 ottobre 2018), coordinato con la legge di conversione 1º dicembre 2018, n. 132”, si legge “Decreto sicurezza” e si traduce in una norma pericolosa per l’integrità costituzionale e umanitaria del nostro Paese.

Continue reading “Don Chisciotte contro gli immigrati: il Decreto Sicurezza”

Affitteresti casa ad uno straniero?

“Ancora con questo razzismo, basta!” decretano i giudici da tastiera nei commenti (più educati) che facilmente si possono trovare sotto le varie pagine facebook di giornali online. Se ottant’anni fa venivano promulgate le leggi razziali in Italia, oggi nonostante la nostra Costituzione tuteli le differenze e l’uguaglianza formale fra i suoi cittadini, il razzismo non è del tutto sparito. Sebbene venga superficialmente identificato con gesti violenti come possono essere pestaggi, in realtà oggi vive soprattutto nelle cose non dette e nell’indifferenza. Continue reading “Affitteresti casa ad uno straniero?”

Buona Festa della Repubblica, Signora mia

Evitiamo la polemica. Almeno oggi. Almeno il giorno della Festa della Repubblica, dove celebriamo il 2 giugno 1946. In quella fatidica data, gli italiani e le italiane hanno dato voce al loro diritto di voto per decidere sulla forma di governo dell’Italia. Assieme a ciò, esaltiamo i valori di quella che è la nostra Repubblica, fondata sul lavoro, sui principi di uguaglianza, eccetera, eccetera, eccetera. Non serve dilungarsi naturalmente, sono oramai principi ben assodati, dopo anni di dibattiti e lotte sociali. Continue reading “Buona Festa della Repubblica, Signora mia”

#JeSuisSergiò

Mettere dedizione e impegno in una qualsiasi attività o compito e vederlo andare in fumo è frustrante sotto ogni punto di vista ed è normale essere arrabbiati o delusi per il mancato riconoscimento del proprio lavoro.

Mettere dedizione e impegno in una qualsiasi attività o compito che potrebbe portare a conseguenze tremendamente deleterie per le condizioni di uno stato che detiene una delle economie più rilevanti all’interno dell’Unione Europea è plausibilmente un’ipotesi peggiore. Continue reading “#JeSuisSergiò”