Tag: Consecutio temporum

In difesa del “Se avrei”

Ieri sera mi sono ritrovato, come spesso mi accade, nell’insolubile dilemma riguardante l’argomento per l’articolo di oggi. Essendo l’ambientazione dei miei dubbi un pub, e avendo come spettatori del mio muto dissidio interiore un paio di amici, decido infine di esternare i miei pensieri per chiedere loro un parere: “Per domani mi piacerebbe parlare della questione di Bolsonaro e Battisti, ma non so se avrei la lucidità per farlo prima di un esame.”

Continue reading “In difesa del “Se avrei””