Tag: Cina

2018: Odissea nello dazio

Sembra incredibile, ma siamo al secondo appuntamento con la serie delle Odissee. Non sembrerà forse un gran risultato, ma se si considera che la cadenza è annuale non sembra poi un traguardo da poco. Se si dà un’occhiata al primo episodio, 2017: Odissea nello strazio, già a partire dal titolo la mano del lettore sarà irresistibilmente attratta verso i testicoli, impulso che si farà via via più pressante man mano che si scorrerà l’elenco degli eventi salienti dell’anno preso in analisi, essendo essi perlopiù attentati e stragi. Non pochi saranno comunque quelli che non si gratteranno, preferendo una più sobria toccata al ferro. Fortunato l’X-Man Colosso che con un tocco solo potrà fare entrambe le cose.

Continue reading “2018: Odissea nello dazio”

Quando cominceremo ad occuparci del Tibet?

My heartfelt wish is that my story may create some understanding for a people whose will to live in peace and freedom has won so little sympathy from an indifferent world.”  ― Heinrich Harrer, Seven Years in Tibet

Esistono nella storia tanti episodi di occupazione di territori deboli da parte di attori più potenti o influenti. Nessuno di questi episodi, è una storia felice. Ma alcuni riescono ad avere, almeno, un finale felice.

La tragedia di cui scrivo oggi è quella del Tibet, sotto occupazione da parte della Cina. Ed è una di quelle storie il cui finale non sembra felice. L’occupazione del Tibet è una storia conosciuta ma ignorata, e che per questo vede le sue possibilità di ottenere la propria indipendenza diminuire. Continue reading “Quando cominceremo ad occuparci del Tibet?”

Yu Hua e la letteratura che dovreste assolutamente recuperare

È Yu Hua il vincitore del premio per la sezione Il Germoglio del premio Bottari Lattes Grinzane 2018. In occasione di questo avvenimento, l’autore ha inaugurato il 18 ottobre il suo Tour Letterario in Italia, che conta tra le tante tappe l’Università L’Orientale di Napoli, dove l’autore sarà presente venerdì 26 ottobre alle 16.00 in un incontro che avrà come temi le diverse fasi e la peculiarità della sua produzione letteraria.

Continue reading “Yu Hua e la letteratura che dovreste assolutamente recuperare”

Non avrai altra ideologia al di fuori di quella del Partito Comunista

La Cina si appresta a divenire la più grande potenza del panorama mondiale o almeno questo sembra essere il futuro di un paese che ha investito miliardi e grandi quantità di forza-lavoro nel più grande progetto della storia contemporanea ovvero la “Nuova Via della Seta”. La costruzione di autostrade, porti e nuove linee ferroviarie ridisegnano le vie commerciali mondiali, il territorio cinese diverrà un punto di incontro tra l’Europa, l’Asia Minore, l’Africa e l’Oceania. La sua grande influenza e il fatto di essere membro permanente del “Un Security Council”, però, protegge questo enorme paese dalle critiche pubbliche. La Cina, nonostante si presenti come un paese progressista e con una mano sempre volta al futuro, è in realtà uno stato pieno di ombre. Un paese che utilizza mezzi di repressione ed è pronto a violare ogni diritto umano pur di raggiungere il proprio obiettivo. Le istituzioni cinesi e l’apparato del partito Comunista non lasciano trapelare alcuna informazione scomoda, come il numero di persone a cui è stata assegnata la pena di morte, il numero di detenuti nelle carceri e soprattutto ciò che riguarda i campi di rieducazione politica e la campagna contro il terrorismo nella regione autonoma dello Xinjiang.

Continue reading “Non avrai altra ideologia al di fuori di quella del Partito Comunista”

Manovre cinesi

Che la Cina sia amante di periodi estremamente diversi e radicali, dal punto di vista politico ed economico, non è una novità.

La politica cinese è sempre stata caratterizzata da periodi estremamente puntuali e divisi per scaglioni: per tutto il governo di Mao fino al ’78 si definisce il Comunismo estremo con politiche economiche chiuse e divoranti, fino ad arrivare ai giorni nostri, dove si analizzano e possono vedere moltissimi cambiamenti, sopratutto dal punto di vista economico. Continue reading “Manovre cinesi”