Tag: Attualità

Il presepe di Riace

A Riace c’è una geografia umana. Sotto le feste non c’era bisogno di fare il presepe, quest’anno meno che mai, perché Riace è già un presepe.

Le parole di Mimmo Lucano risuonano in una sala gremita di gente, venuta per lui e solo per lui. Risuonano quasi a stordire perché lui, preso dalla foga del poter parlare, di potersi spiegare, di poter raccontare, si appiccica al microfono e non lo molla più per un’ora, senza lasciare spazio ad alcuna domanda. Racconta tutto di Riace, chiede di poterlo fare perché vuole ricordarsela, la sua Riace da cui è lontano ormai da quasi due mesi. Continue reading “Il presepe di Riace”

Trick or Threat

Nella giornata del 27 ottobre, in Pennsylvania, nella sinagoga di Pittsburgh alle 9:45, Robert Bowers, americano di 46 anni, ha aperto il fuoco contro i membri della comunità ebraica al grido di “gli ebrei devono morire tutti”. L’uomo, eufemisticamente simpatizzante di destra, ha adesso sulla sua testa 29 capi d’accusa, tra cui crimine d’odio. Il bilancio è di undici morti per quello che è stato definito come uno dei più sanguinosi attacchi contro la comunità ebraica nella storia americana.

Continue reading “Trick or Threat”

Numero chiuso per l’accesso a medicina e specializzazione: i fatti, le proposte (serie)

Da bambino volevo giocare in NBA. Era il grande sogno della mia infanzia. Non passai i provini. Fu una tragedia per me. E davanti a simile dramma, i sogni di un piccolo bambino sognatore in frantumi, non ho visto nessuno indignarsi.

Forse non mi ero allenato abbastanza, forse non ero in forma, forse ero troppo teso, forse ero troppo basso.
O, anche se fa male dirlo, forse semplicemente non ero abbastanza bravo. Non vogliamo dire che non sono stato bravo abbastanza? Allora diciamo che magari lo ero, bravo abbastanza, ma non ho reso abbastanza.
Ecco, non ho reso abbastanza.
Ma forse non è stata nemmeno colpa mia: è colpa dei Lakers. Son loro che hanno scelto per il provino degli esercizi che non esaltavano le mie qualità di palleggiatore e hanno invece messo in evidenza le mie lacune come tiratore.
Resta il fatto che niente. I Lakers hanno detto no. Continue reading “Numero chiuso per l’accesso a medicina e specializzazione: i fatti, le proposte (serie)”

Affitteresti casa ad uno straniero?

“Ancora con questo razzismo, basta!” decretano i giudici da tastiera nei commenti (più educati) che facilmente si possono trovare sotto le varie pagine facebook di giornali online. Se ottant’anni fa venivano promulgate le leggi razziali in Italia, oggi nonostante la nostra Costituzione tuteli le differenze e l’uguaglianza formale fra i suoi cittadini, il razzismo non è del tutto sparito. Sebbene venga superficialmente identificato con gesti violenti come possono essere pestaggi, in realtà oggi vive soprattutto nelle cose non dette e nell’indifferenza. Continue reading “Affitteresti casa ad uno straniero?”

McDonald’s e la CSR: come l’impresa può nascondere i lati oscuri dei propri prodotti

Come ben sappiamo è un concetto non nuovo e già visto in questa rubrica: la CSR d’azienda.

Essa è definita come: “Responsabilità sociale d’impresa (nella letteratura anglosassone corporate social responsibility, CSR) è, nel gergo economico e finanziario, l’ambito riguardante le implicazioni di natura etica all’interno della visione strategica dimpresa”.

Continue reading “McDonald’s e la CSR: come l’impresa può nascondere i lati oscuri dei propri prodotti”