Tag: Arte

Cuore di vetro o di marmo? All’origine di un’altra estetica

Scindere una branca dello Spirito all’altra non è solo inutile ma impossibile. Sembra, quando si parla con persone dalla mente a compartimenti stagni, di sentir parlare di scissione tra Anima e Corpo quando non v’è alcuna differenza tra le due sostanze se non nel termine: la differenza è solo un problema di energia, frequenza e vibrazione.

Continue reading “Cuore di vetro o di marmo? All’origine di un’altra estetica”

Potere, grazia e bellezza: Hagia Sophia e il ricordo di Bisanzio

L’Urbe nel Medioevo comincia a svuotarsi come un corpo in preda ad una emorragia. Palazzi e vie sono ormai casa di gufi e topi, la popolazione lascia interi quartieri. Il foro diventa Campo Vaccino in seguito alla desolazione causata dal mancato mantenimento della Cloaca Maxima. I resti della romanità sono usati dai principi e gli abitanti per costruire interi quartieri e case più a nord. Continue reading “Potere, grazia e bellezza: Hagia Sophia e il ricordo di Bisanzio”

DAx2

Ladariradà daradalà ub doi ustoil ubroland

Yudilbom uverdu poi daladì nadararia

Naradiradà coradalà cru ustal amboland


Yugofanti oblimbolà utu paja utu caroja aduna

Costarfula chisorena preturambola vistaltaria

Untopria chiarena veturpebola criuna


Veniarum astanò au gestiaf chirestì!

Venivarti usticò cu graie mistilì!


Zerimanta stataltoi tu reidardà!

Zoriudundi chistoltoi su raportà! Continue reading “DAx2”

Il suicidio dell’ultimo samurai

La prima volta che presi in mano un romanzo di uno scrittore giapponese fu ormai quattro anni fa, “Io sono un gatto” di Natsume Sōseki. Mi innamorai dopo neanche una decina di pagine dello stile delicato e sognante, capace di mettere ragionamenti di filosofia e decadenza morale nella bocca di un gatto, e ciò nonostante di farlo sembrare perfettamente normale, come se un gatto non potesse per sua natura far altro che ragionare del corso della storia. Quella leggerezza l’ho poi ritrovata in Yusunari Kawabata e in Jun’ichirō Tanizaki, per arrivare infine alla sublimazione definitiva: gli scritti di Yukio Mishima. Continue reading “Il suicidio dell’ultimo samurai”