Martina Moscogiuri

WhatsApp Image 2018-05-18 at 20.31.23

Appassionata di letteratura (sogno di scrivere un romanzo), arte, cibo – dolci in particolare -, politica finché mi regge l’ossigeno, fotografia, cinema, Kundera, Erri De Luca, storie di anziani e qualsiasi altra cosa esprima un briciolo di poesia.
Odio ogni tipo di violenza e ideologia oppressiva, per questo dedico la maggior parte del mio tempo a interrogarmi sull’Olocausto.
Studio Psicologia alla Sapienza di Roma e mi interessano particolarmente le malattie mentali. Questo dovrebbe spiegare perché mi trovo dentro La Disillusione.
Se c’è un gatto e un bicchiere di vino ci sono anche io.
N.B. Ho l’ansia a tal punto da aver commissionato questa biografia a un ghost writer.

 

Approfondimenti


Attualità


Letteratura


Narrativa



Psicologia


Traduzioni