Categoria: L’invettiva del giorno

La lotta contro il capitalismo artistico che (forse) è capitalismo per definizione?

«Un muro è una grande arma. È una delle cose peggiori con cui colpire qualcuno», non vi è frase migliore per poter definire in pieno quanto vi sia dietro l’etica e la moralità del nostro ambiguo personaggio Banksy. Continue reading “La lotta contro il capitalismo artistico che (forse) è capitalismo per definizione?”

L’Occidente crea e combatte l’Oriente

Alla luce degli attacchi delle potenze occidentali avvenuti in Medio Oriente negli ultimi anni, principalmente dallo scoppio delle Primavere arabe, ci si rende conto che ai confini dell’Europa troviamo il più caldo fronte di guerra del mondo.

Un fronte difficile da analizzare, difficile da tracciare, di dimensioni variabili, proprio come la realtà geografica dell’area cosiddetta del Medio Oriente.

Continue reading “L’Occidente crea e combatte l’Oriente”

Miti mediatici – E la Catalogna?

Nel caldo Ottobre del 2017, la stampa parlava solo della Spagna e della grave situazione interna che stava vivendo.
La regione della Catalogna, che dichiara la sua indipendenza in maniera più ufficiosa, imponendo un referendum definito poi anticostituzionale nonostante la vittoria del “si” del 90.18% dei Catalani.
Un paese diviso a metà, un contesto sociale scivoloso e l’ennesima conferma che gli attriti della Catalogna non si sono mai placati. Continue reading “Miti mediatici – E la Catalogna?”

McDonald’s e la CSR: come l’impresa può nascondere i lati oscuri dei propri prodotti

Come ben sappiamo è un concetto non nuovo e già visto in questa rubrica: la CSR d’azienda.

Essa è definita come: “Responsabilità sociale d’impresa (nella letteratura anglosassone corporate social responsibility, CSR) è, nel gergo economico e finanziario, l’ambito riguardante le implicazioni di natura etica all’interno della visione strategica dimpresa”.

Continue reading “McDonald’s e la CSR: come l’impresa può nascondere i lati oscuri dei propri prodotti”

Gli occhi di cemento

Gli occhi di questa storia non sono ovviamente i miei, ma più passa il tempo e più mi rendo conto di quanto sia importante captare ciò che gli occhi dei tuoi amici hanno ormai chiaro in mente.
In particolare modo, ciò che i tuoi amici adesso conoscono, e che tu non hai nemmeno la possibilità di immaginare.
M.C. è prima di tutto un amico, che ha deciso di raccontarci in poche righe cosa può voler dire veramente, avere il cemento davanti.
La sua è stata una missione, una sfida con se stesso, unesperienza formativa che lhanno portato a stare nei Territori Occupati Palestinesi (come definisce lui stesso) per circa tre mesi.

Continue reading “Gli occhi di cemento”