Categoria: Letteratura

Memoria d’un amore mancato

Siamo nel 1938, anno della promulgazione delle leggi razziali: gli ebrei vengono allontanati da circoli sportivi, ricreativi, scuole e biblioteche; a Ferrara però, su corso Ercole I d’Este, si aprono le porte della misteriosa e lussuosa dimora dei facoltosi Finzi-Contini e qui, nel suo sconfinato giardino, si continua a giocare a tennis come se nulla fosse accaduto. Continue reading “Memoria d’un amore mancato”

La febbre della verità

“Fear not, fear not, thou Wedding-Guest! / This body dropt not down.”

Queste le parole che il vecchio marinaio rivolge all’invitato al matrimonio, invitato che si trova in qualche modo costretto ad ascoltare la sua storia. Quella del marinaio – uomo vecchio, provato dalla vita, dalla lunga barba grigia e questi glittering eye che lo contraddistinguono – è una storia che ha dell’inverosimile. Il marinaio ferma dal nulla il Wedding-Guest perché sa, nel momento in cui vede il suo volto, che sarà lui destinato ad ascoltare cosa ha da dire. Come ogni storia che vede il mare come protagonista nasconde segreti e misteri che possono e devono essere ricollegati alla situazione politica ed economica dei confini cui appartiene – anche se il mare di per sé non può avere padroni. Pensiamo alla Gran Bretagna e pensiamo a quella tratta di schiavi fatta in nome di una identità e credenza culturale che porta alla rivendicazione di un popolo su un altro. A pensarci bene è un tema che – più passa il tempo e più è attuale – partendo dall’Inghilterra e passando per una Germania nazista o una Europa contemporanea che silenziosamente impone idee di superiorità tramite pubblicità e piccoli slogan che fanno parte della quotidianità. Continue reading “La febbre della verità”

La divina Emily

Il 30 luglio sarà il duecentesimo anniversario del compleanno di Emily Brontё (1818-1848), regina della letteratura inglese. Sui suoi meriti si è scritto e discusso come è stato fatto per pochi scrittori, ma ben pochi riescono ad avere una visione d’insieme della sua opera.

Continue reading “La divina Emily”

Anime karamazoviane

Paragonati da Borgese a un “ libro sacro.” e presentati dallo stesso Dostoevskij come un romanzo il cui problema principale è “l’esistenza di Dio”, i Karamazov ci conducono probabilmente all’estrema vetta della minuziosa analisi dell’anima umana che il romanziere russo compie con estremo successo nelle sue opere. Continue reading “Anime karamazoviane”

Sostiene Pereira, la metamorfosi di un intellettuale

Lisbona, torrida estate del 1938: il regime salazarista infuria e il vecchio e stanco Pereira, intellettuale e giornalista del Lisboa – giornale di recente fondazione e di ispirazione cattolica,del quale gestisce la pagina culturale prostrato dalla sua obesità e la sua cardiopatia, ossessionato dal ricordo di sua moglie – portatagli via dalla tisi – si imbatte in un saggio filosofico sulla morte; l’autore, il giovane italo-lusitano Francesco Monteiro Rossi, cambierà la sua vita e il suo concetto del ruolo dell’intellettuale.

Continue reading “Sostiene Pereira, la metamorfosi di un intellettuale”