Categoria: Cinema

In Moonlight black boys look blue

Tre edizioni fa l’undicesima edizione della “Festa del Cinema di Roma” si apriva con “Moonlight”, di Barry Jenkins, al suo secondo lungometraggio. 4 mesi dopo agli Academy Awards vinceva il premio per Miglior film, Miglior attore non protagonista, Miglior sceneggiatura non originale e Miglior gaffe della storia degli Oscar ex aequo con “La La Land”.

Continue reading “In Moonlight black boys look blue”

Una mujer fantástica

Ci sono registi che ci hanno molto condizionato nella visione del mondo LGBT. In Europa si potrebbe far l’esempio di Almodóvar col gusto per l’intaglio barocco, gli accostamenti cromatici ed il suo viraggio verso il grottesco. Scegliendo un autore anche più significativo potremmo fare il nome di Rainer Werner Fassbinder che fu sperimentatore teatrale, cinematografico e televisivo. Continue reading “Una mujer fantástica”

Natale a tre stelle

Il 2018 è un anno storico per il cinepanettone, per due motivi diametralmente opposti. Da una parte abbiamo una motivazione felice per gli appassionati del genere, ovvero la reunion di Massimo Boldi e Christian De Sica dopo 13 anni, e dall’altra quella drammatica, ossia la recente scomparsa di Carlo Vanzina. Va da sé che in un anno così particolare qualcosa dovesse obbligatoriamente cambiare. Continue reading “Natale a tre stelle”

Ritratti con sfondo di montagna: Tre volti di Panahi

La distanza tra città e provincia è assai nota e non priva di quel filtro illuministico che fa vedere i grandi centri come luoghi di razionalità, di luce che va contro il buio.

Jafar Panahi (1960), regista iraniano fuorilegge, sfrutta una cinepresa camaleontica, perlopiù statica, per narrare questo contrasto sopracitato riaffermando l’esperienza di Taxi Teheran del 2015. Continue reading “Ritratti con sfondo di montagna: Tre volti di Panahi”