DepurArte, associazione under 31 che trasformerà gli edifici di Torino in polmoni Urbani

Depurarte Torino è un progetto che è nato dal gruppo informale under 31 DepurArte, l’associazione Monkeys Evolution e la Rete Case del Quartiere APS, partners principali, per portare una nuova rivoluzione artistica e green sulla città di Torino.

Quest’associazione, fondata da 7 giovani ragazzi e ragazze under 31, è riuscita a lanciare un progetto che riunisce riqualificazione urbana ed ecosostenibilità tramite l’arte, più in particolare i Murales. 

Per la realizzazione di queste opere di Street Art, verranno utilizzate vernici fotocatalitiche in grado di purificare l’aria quando entrano a contatto con la luce del sole. 

DepurArte ha recentemente dato il via alla prima fase del progetto lanciando la “call for depurartists”, chiamata all’azione per 14 giovani artisti e artiste non ancora affermati di età compresa tra i 18 e i 31 anni. Il progetto è rivolto principalmente ai giovani artisti del territorio, in modo da valorizzare sia gli spazi selezionati, sia la cittadinanza.  

Ai 14 selezionati verranno offerti seminari professionalizzanti teorici e pratici, che si svolgeranno durante la primavera/estate 2021. Per DepurArte è infatti anche importante offrire la possibilità ai giovani artisti di affermarsi e di proporre e gestire nuovi progetti al di fuori di DepurArte, di progredire nel loro percorso di crescita professionale ed artistica. Una volta terminati i seminari, tutti i 14 selezionati parteciperanno alla realizzazione dei primi murales e quindi dei primi polmoni urbani.

Durante questa prima fase del progetto verrà anche scolta un’indagine in collaborazione con il ComitatoTorinoRespira e l’UrbanLabTorino, sui luoghi del quotidiano più esposti all’inquinamento aereo.

La seconda fase del progetto Depurarte Torino partirà a settembre 2021, con una nuova call, ma indirizzata unicamente ai 14 artisti selezionati in precedenza. Questa volta verrà richiesto loro di presentare una proposta per la realizzazione di una facciata verticale ed un progetto per una serie di workshop rivolto ai ragazzi degli istituti superiori artistici della città. Al termine, saranno selezionate tre coppie di artisti tra la primavera e l’estate 2022 per la realizzazione della facciata verticale, sempre con le vernici fotocatalitiche fornite da Edilcol Italia.

Il progetto verrà restituito in forma di pubblicazione, in cui si potranno consultare l’analisi, svolta in collaborazione con il sociologo e cattedra interateneo PoliTO-UniTO Davico Luca, relativi al sondaggio dell’opinione dei residenti nell’area prima e a seguito dell’opera.

I giovani artisti che decideranno di partecipare alla “call for depurartists” avranno la fortuna di essere valutati e selezionati da una giuria d’onore composta da 5 esperti torinesi nell’ambito dell’arte pubblica: Edoardo Di Mauro (Vice Direttore Vicario dell’Accademia Albertina), Andrea Galvagno “Galo” (Worldwide Senior Street artist e responsabile della Galo Art Gallery), Riccardo Lanfranco “Corn79” (Senior Urban-artist presidente dell’associazione Il Cerchio e le Gocce), Roberto Mastroianni (Unesco Chair in Sustainable Development UNITO e referente tecnico arte urbana del Comune di Torino) e Enrica Pagella (Direttrice dei Musei Reali di Torino).

Grazie alle sue idee innovative, DepurArte ha iniziato ad ampliarsi con vari progetti anche al di fuori di Torino, riuscendo a proporre idee su tutto il territorio piemontese, con prospettive di collaborazione a Saluzzo, nell’area del Monregalese, nell’astigiano e nell’albese.

DepurArte, così giovane e così forte, potrebbe presto superare i confini del Piemonte. Infatti, a detta loro, si potrebbero spingere molto presto anche a livello extra-regionale.

Quest’associazione non si limita a riqualificare lo spazio fisico, ma aiuta le persone che vivono lo spazio in questione a crescere insieme al proprio territorio, in un’ottica di crescita personale e di eco sostenibilità. 

La loro iniziativa nasce grazie alla vittoria del Bando GxG 2020, promosso da Compagnia San Paolo, sponsor principale insieme all’Agenzia Nazionale per i Giovani, sponsor secondario, e grazie alla  collaborazione della Fondazione Contrada Torino (come forma di patrocinio del Comune di Torino), del Comitato Torino Respira, dell’Urban Lab Torino. È possibile trovare maggiori approfondimenti sul loro sito internet: www.depurarte.it.

Marta Baronio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: