“Diritti e garanzie nel sistema penale” fa parte di un ciclo di cinque incontri su tematiche diverse. Il nostro obiettivo è quello di fornire uno sguardo critico sui fenomeni che caratterizzano la realtà quotidiana, senza dimenticare l’importanza delle testimonianze dirette. Siamo abituati a immaginare il carcere come un luogo lontano e buio in cui vengono trattenute persone pericolose, ma è davvero così? E soprattutto, secondo la nostra Costituzione “le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato”. Quali sono le possibilità della rieducazione? E in che modo andrebbe ripensato il sistema penale? Ne abbiamo parlato insieme ai nostri ospiti:
Carolina Antonucci, Marco Cinque, e Vittorio Martone.

  • 0 – 1:50 Introduzione
  • 1:50 Carolina Antonucci
  • 14:50 Vittorio Martone
  • 29: 53 Marco Cinque
  • 1:11:43 Domande dal pubblico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...