Nettare

Come le api
si spostano impazienti,
a volte concitate,
di fiore in fiore

io
mi avvicino
curiosa, leggera
ad ogni angolo
della tua anima

in punta di piedi
mi immergo
in ogni tuo spazio

e come le api prelevano il nettare
io, scavando
senza risultare indiscreta
mi prendo di te
quel vivere irrequieto e burrascoso
che lenisce
la mia anima inferma.

Francesca Moreschini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: