Tempio

Crei altarini
per Dèi inesistenti,
mani assenti e
piedi vagabondi.
Accendi un cero
per chi se ne è andato,
sebbene il suo corpo
sia ancora al tuo fianco.
Preghiere,
piene di “Resta”,
sussurrati,
urlati
e inascoltati.
Costruisci una nuova religione
per chiunque ami,
chiedendoti poi perché
alla fine si rivelano tutti atei.

Jovana Kuzman

Post simili

21 anni Perdonati, per tutte le volte che avresti voluto correre via, cantare o tenere qualcuno per mano, ma invece sei rimasta immobile e terrorizzata. P...
La disillusione Macchine 'mpazzite, facce sgangherate Che s'arincorono su 'st'incrocio d'umanità Perduta: e je tocca paga' le rate Ché so' schiavi dâ vanità. Io mî g...
In nave Come goccia di correttore sulla carta carbone sospesa tra il petrolio del cielo e l’inchiostro del mare avanza insolente lo yang nello yin condotto da...

One thought on “Tempio”

Rispondi