Non sentite il dolore del tempo
E una supplica morirebbe in silenzio
Mentre perdete il colore della vita
Mentre inconsapevolmente tornate
Colpevoli di indifferenza, inumani
Divorando avidamente istanti
Rubati ad altre esistenze svenduti
Dietro le vetrine delle vostre illusioni.

Lorenzo Pironi

Rispondi