Non sentite

Non sentite il dolore del tempo
E una supplica morirebbe in silenzio
Mentre perdete il colore della vita
Mentre inconsapevolmente tornate
Colpevoli di indifferenza, inumani
Divorando avidamente istanti
Rubati ad altre esistenze svenduti
Dietro le vetrine delle vostre illusioni.

Lorenzo Pironi

Post simili

I cognomi strappati dai citofoni Mi rendono triste i cognomi strappati dai citofoni Ancora di più, quando un nuovo cartoncino Sovrasta i contorni di chi lo ha preceduto. Il lascito di...
Sono mancanza Sono mancanza, difetto di un tempo da fuggitiva. Correndo da rifugi abbandonati ti trovai ombra di ragazzo latitante, unico superstite alla mia fuga...
Voi di prua o Dell’uomo e del mare Voi di prua cosa si vede aldilà della luna? E’ il vostro canto che sento la vostra pelle che piango Nascosta alla Fortuna? Questa vela sta morendo C...

Rispondi