Niente

Mi chiedi di perdonarti,
mentre guardandomi
cerchi ancora
briciole d’amore.

Le tue mani,
che poco tempo prima
avevano toccato lei,
cercano di avvicinarsi a me.

Mille scuse,
ripetute con voce tremante,
non portano via il dolore
e la delusione.

Dici di amarmi,
ma a me ormai cosa importa?


Jovana Kuzman

Post simili

A mia madre Per tre mesi il suono delle sirene ha scandito la tua vita. Mi tenevi la mano mentre le bombe cadevano sulla città, stringendomi mi cantavi ninne nann...
La fovea Il cristallino blu dell’Adriatico amatissimo, le riarse spighe al sole calante, l’intenso profumo della natia salsedine, la friabile roccia calcarea s...
Lettera Bambina, dove sei diretta? Scesa da un paradiso sfortunato porti il segreto più profondo tra dita di vento. Qual è la tua preghiera? Il tuo cielo san...

Rispondi