Una casa frugale
Semplice
Come un castello di sabbia
In riva al mare

E lasciarsi cullare
Dall’azzurro respiro
Del mai scemo sciabordare

Tra un bacio e una carezza
La languida brezza
Asciuga e accarezza
Le tua pelle di sale
Le tue lacrime più vere
Non di gioia né di dolore
Ma di sincero piacere

Danilo Iannnelli

Rispondi