Ah come fuggi signor!

Tic-tac!
Corrono le lancette
ritmiche, rette:
oh! come fuggi signor!

Tic-toc!
E rifletto, rimesto, rovisto,
ma oh!
come vola il signor!

Tac-tic!
E riempio di fuffa
di 
nulla questo viaggio
Dalla culla alla tomba.

Drin-drin!
Ma ormai è tardi e
sogno, vegliardo
il perduto signor…

 

Danilo Iannelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...