Va bene anche se non sei Adriana Lima

I mesi prima dell’Estate segnano l’inizio  delle pubblicità su prodotti dimagranti, diete, creme e qualsiasi altro prodotto capace di farci – illudere di poter– raggiungere  il “perfect body”. Vengono rappresentate ragazze in bikini contente e felici di essere dimagrite mangiandosi ‘na barretta al posto di un pasto bilanciato, ed altre, che nel pieno della notte, vengono rappresentate intente a spalmarsi  chili e chili di crema anti-cellulite.

Solo negli Stati Uniti il mercato che si occupa della perdita di peso ha un valore di 66 miliardi di dollari e non c’è da stupirsi dunque perché convenga crescere donne e uomini insicuri di sé e del proprio corpo.

Dietro alla scusa di una società con sempre più problemi di obesità, la cultura della dieta spaccia la salute relegandola esclusivamente ad una pura questione di forma, taglia e peso. Viene venduta l’idea che la chiave per potersi godere la vacanza, per avere più successo nella vita o per trovare l’anima gemella è essere magri. Questo mix instilla nella nostra mente la concezione che chi non rientra negli standard, automaticamente viene considerato una persona grassa, non sana e pigra. Quante volte avete visto ragazze perfettamente normali credersi grasse e seguire diete assurde perché convinte di dover perdere peso?

E a quante di noi è capitato, in un momento in cui ci sentivamo fragili, di stalkerare qualche modella e chiederci: ”Ma perché non posso avere il suo corpo? ”

fuck+karen

Ma quante volte abbiamo detto con convinzione: “Voglio essere sano”?

Ed è qui che troviamo l’errore alla base di tutto: il modo in cui vediamo il cibo e l’obiettivo da raggiungere. Non abbiamo bisogno di mangiare verdure per dimagrire, ma abbiamo bisogno di mangiare verdure perché fanno bene al nostro corpo.  Non abbiamo bisogno di fare lunghe passeggiate e sessioni intensive di palestra per entrare in un vestitino taglia 36, ma per poter affrontare con forza ogni ostacolo della nostra vita.

Accettare che non somiglieremo mai ad Adriana Lima, nonostante le diete, la palestra e le preghiere sicuramente non sarà facile, ma alla fine conta davvero?

fotodentroarticolo.jpg

Jovana Kuzman

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...