Il lago di Walden

Il lago di Walden si esprime
in un verde smeraldo,
comunica con ghiaccio
che scricchiola entusiasmo.
Versi scritti su fogli
di pensieri alla rinfusa,
il treno dall’uomo prodotta
era l’unica cosa.

Noi che amiamo tutto questo,
noi che odiamo tutto il resto
figli di Tolstoj e Thoreau,
Guy Fawkes di Mère Nature,
impiccheremo le nostre convenzioni
sui solidi rami degli alberi.

Ma io sto aspettando
ch’il sole io sto offuscando
diventi oltre l’ozono
una stella del mattino.

Matteo Caruso 

Post simili

Sangue misto Sangue misto che scorri in Vena. Onda sanguigna che ottura le voragini della mia razionalità. Percorri il tuo santo pellegrinaggio fino alla Chiesa de...
Mai più tempesta Mi sforzo di ricordarti ma il tempo spazza via i dolori e a volte anche gli amori. Ricordo il tuo sguardo, mi guardavi come fossi la cosa più bella de...
La mia testa è una conchiglia La mia testa è una conchiglia Sul fondale ora si appiglia Conserverà al suo interno Pensieri a guisa dell’inferno   La coscienza è un faro...

Rispondi