Se l’elezion fosse Sanremo

Il voto noi daremo

Sarebbe a simpatia

Ogni fazione interessata

Riproporrebbe ogni serata

La stessa sinfonia

 

Con un numero assegnato

Chi sarebbe poi votato

Non da molti con giudizio?

Quello che in poco tempo

Ci ha convinti tutti intento

Nel cantare il suo comizio

 

Mentre al posto di Baglioni

Ci sarebbe Gentiloni

Con lo charme a presentare

E come il cantautore

Avrebbe anche l’ardore

Di voler partecipare

 

Ed essendo noi italiani

Si capisce a basse mani

C’è polemica da fare

Candidati rinomati

Pur dai giudici accusati

Vanno al fine a trionfare

 

Ma non serve ipotizzare

Solo assurdo da pensare

Quanto detto anzitempo

Che Sanremo e l’elezione

Siano messi a paragone

Un dovere e un passatempo

 

Che elezione innaturale,

Voto in percentuale

Da figure competenti

Ma per la musica è essenziale

Non far celebrare

Degli artisti dilettanti

 

Oltretutto siamo seri

Qui ci servono signori

Per politiche importanti

Dare ai giovani uno spazio,

Espressione e poi giudizio?

Ci spingiamo troppo avanti.

 

Il Sanremo de Il Mago

Di terrore e di immigrato

E non è Così sbagliato

In campagna elettorale

L’argomento è quasi uguale

Visto sol da un altro lato

 

Ma non serve ipotizzare

Solo assurdo da pensare

Quanto detto in precedenza

Se Sanremo e l’elezione

Sono messi a paragone

Per chi è che un’indecenza?

Matteo Caruso

Post simili

Ti prego, fake mi votino! Le bugie hanno le gambe corte, quindi questo articolo sarà breve. Da qualche giorno a questa parte è ufficialmente partita la campagna elettorale i...
Trattato come un reale     En-me-barage-si di Kish è un nome che non significherà molto per nessuno. In ogni caso questo è il nome del primo “re” mai conosciut...
Misurare la democrazia Un argomento, al giorno d’oggi, sempre più trattato è la democrazia. Negli ultimi vent’anni in molti hanno esternato la paura di una degenerazione dem...

Rispondi