Mi stupisce

Mi stupisce
come tu possa essere
pietra.
Mi stupisce
come tu possa essere
mare.
Mi stupisce
vederti danzare noncurante
giù dal marciapiede di questa vita.

Mi domando
se saprai essere pietra
quando vorranno colpirti,
Mare quando vorranno esplorarti,
capace
di ballare in bilico
tra un passante e la strada.

Alessandro Marrazzo

 

DSC_0054Macro

Post simili

Amore d’autunno Quando i capelli Foglie gialle e secche Radi cadranno Quando la pelle Corteccia di quercia Avvizzirà rugosa Quando le ossa Rami adunchi Scricchioler...
Ah come fuggi signor! Tic-tac! Corrono le lancette ritmiche, rette: oh! come fuggi signor! Tic-toc! E rifletto, rimesto, rovisto, ma oh! come vola il signor! Tac-tic! E r...
Punto cavo Il mio torso è un albero secco Dove la paura bussa alla corteccia, Come un picchio fa col suo becco, Scava l'interno e mi fa breccia. Qualcosa s'appr...

Rispondi